L’UOMO CHE REALIZZAVA I SOGNI

L’uomo che realizzava i sogni è una raccolta di dieci racconti tenuti insieme da un comune filo conduttore, la ricerca dell’anima e dunque della Verità. Il cammino di lettura ha inizio con Il filo di Arianna dove il protagonista impugna un filo di luce per seguire un’affascinante donna nei meandri della conoscenza, e si conclude con L’aquilone il cui filo sfugge a chi lo mantiene permettendo al giocattolo di librarsi nel cielo. Nel mezzo del percorso un’alternanza di storie tra mito, poesia e realtà, perché la storia dell’uomo è un infinito intreccio di piani dove il sogno e la realtà si confondono, rendendo spesso impossibile la distinzione tra l’uno e l’altra. In quest’intrico speculare di storie e personaggi, non potevano mancare Gesù e Maria Maddalena protagonisti di Resurrezione, un racconto che ripropone il tema dell’eventuale legame d’amore tra il Cristo e la Maddalena da cui sarebbe nata una stirpe divina.

Per ascoltare l’audioracconto cliccare su https://youtu.be/bKuwViNAlvM

Per acquistare il libro cliccare su https://amzn.to/2wA1Emv

UN UOMO FELICE (a mio padre)

All’inizio incontrò la felicità cavalcando l’infinita onda della vita in un oceano di gelatina nutriente. Attraverso la spirale ombelicale, godeva della frenesia dei sensi di cui era preda sua madre ogniqualvolta il marito la stringeva a se e l’amava dolcemente, accarezzandole i seni gonfi di vita e baciandola con passione, niente affatto inibito dal pancione Continue Reading

PASSIONE RIFLESSA

Ormai è l’ora, ancora pochi attimi e finalmente la rivedrò… Lei non sa di me e proprio per questo, quando si spoglia, s’accarezza sensualmente laddove mani d’uomo dovrebbero indugiare…. Eccola, entra… Quant’è bella… Indossa la camicetta bianca e la gonna nera con lo spacco laterale: oggi ha sicuramente incontrato il suo amore!… Se la conosco Continue Reading

L’UOMO CHE REALIZZAVA I SOGNI

L’uomo che realizzava i sogni viveva in una baita nel bosco.Tutte le mattine, prima che l’aurora tingesse di rosa il cielo, usciva di casa, zaino in spalla, per recarsi al fiume. Ivi giunto, adagiava lo zaino sulla sponda, sedendosi sull’erba umida di brina; si levava scarpe e calzini, arrotolandosi i pantaloni alle ginocchia. Quindi traeva dallo Continue Reading