RACCONTA RAGGIOLO

0 0
Read Time:1 Minute, 36 Second

Sabato 23 gennaio prenderà il via la rassegna digitale “Racconta Raggiolo” che, sulle pagine Facebook de La Brigata di Raggiolo e dell’Ecomuseo del
Casentino
, proporrà una raccolta di brevi video con ricordi e aneddoti dedicati al borgo casentinese. L’iniziativa proseguirà fino a sabato 27 marzo e si svilupperà attraverso dieci appuntamenti settimanali, tutti alle ore 10,30, che valorizzeranno l’unicità culturale e paesaggistica di Raggiolo, comunicandone l’anima più recondita.

I contenuti multimediali sono estratti dall’omonimo filmato “Racconta Raggiolo” che, realizzato dagli attori dell’associazione culturale “Noidellescarpediverse“, rappresenta il coronamento di una partecipata iniziativa promossa da La Brigata di Raggiolo nei mesi di isolamento della primavera del 2020.

I brevi testi dedicati a Raggiolo hanno permesso di mantenere forti i legami tra le persone e il paese nonostante il distanziamento fisico, con un’ondata emotiva che ha coinvolto decine di persone e con la raccolta di ottantuno racconti.

Questo patrimonio è stato poi trasformato in un video dove è proposta la lettura di tutti i contributi, con un collegamento tra luoghi e parole. La scelta è stata ora di condividere questo progetto con gli utenti del web, prevedendo una pubblicazione del filmato in dieci tappe che accompagnerà fino alla prossima primavera e indicendo un concorso per individuare il racconto più significativo.

Gli utenti di Facebook, infatti, potranno indicare i migliori aneddoti attraverso i loro “mi piace”, con i dieci più votati che saranno riuniti in un ulteriore video finale e con la premiazione del vincitore nel corso di una serata estiva.

«La condivisione di “Racconta Raggiolo” – commentano Paolo Schiatti e Andrea Rossi, rispettivamente presidente de La Brigata di Raggiolo e coordinatore dell’Ecomuseo del Casentino, – rappresenta il
coronamento di un percorso di un anno che, iniziato nelle prime fasi dell’emergenza sanitaria, vivrà un ulteriore coinvolgimento degli utenti di Facebook che porterà fino alla nuova primavera».

PER ACQUISTARE “RAGGIOLO, UNO SCORCIO DI PARADISO IN TERRA” cliccare su Vincenzo Giarritiello

About Post Author

vincenzo giarritiello

Nato a Napoli nel 1964, Vincenzo Giarritiello fin da ragazzo coltiva la passione per la scrittura. Nel 1997 pubblica L’ULTIMA NOTTE E ALTRI RACCONTI con Tommaso Marotta Editore; nel 2000 LA SCELTA con le Edizioni Tracce di Pescara. Nel 1999 la rivista letteraria L’IMMAGINAZIONE pubblica il suo racconto BARTLEBY LO SCRIVANO… EPILOGO, rivisitazione del famoso racconto di H. Melville. Dal 2002 al 2009 ha coordinato laboratori di scrittura creativa per ragazzi tra cui uno presso la sezione femminile dell’IPM di Nisida, esperienza che racconta nel libro LE MIE RAGAZZE – RAGAZZE ROM SCRIVONO edito nel 2019. Tra il 2017 e il 2020 ha ristampato L’ULTIMA NOTTE e pubblicato SIGNATURE RERUM (il sussurro della sibilla), RAGGIOLO, UNO SCORCIO DI PRADISO IN TERRA e la raccolta di racconto L’UOMO CHE REALIZZAVA I SOGNI. Nel 2020 ha pubblicato con le edizioni Helicon il romanzo IL RAGAZZO CHE DANZÒCON IL MARE. Ha collaborato e collabora con diverse associazioni culturali (Magaris; Lux in fabula), con riviste cartacee e digitali tra cui IL BOLLETTINO FLEGREO, NAPOLI PIÙ, MEMO, GIORNALE WOLF, COMUNICARE SENZA FRONTIERE, QUICAMPIFLEGREI.IT. Nel 2005 ha aperto il blog LA VOCE DI KAYFA e nel 2017 LA VOCE DI KAYFA 2.0. Dal 2019 ha attivato il sito www.vincenzogiarritiello.it. Per la sua attività di scrittore e poeta in vernacolo ha ricevuto riconoscimenti letterari.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *